il test di Buteyko

Il test di Buteyko, o pausa respiratoria, consiste nel misurare il tempo in cui un individuo riesce a tenere il fiato.

La procedura tuttavia richiede attenzione: non si tratta di superare il record di apnea, bensì di valutare l'ossigenazione dei tessuti in situazione di nnormalità.

Per far ciò si respira NORMALMENTE per un paio di minuti (non più profondamente nè frequentemente del normale), poi si compie un espiro ma non fino in fondo, diciamo fino a metà, e teniamo il fiato.

Ora avremo una serie di reazioni più o meno in questa sequenza:

1 - ci sentiamo a nostro agio, leggeri, autosufficienti

2 - le mani e la testa diventano caldi

3 - degliuiamo più volte

4 - sentiamo una leggera fame d'aria

5 - le narici si dilatano ritmicamente

6 - il diaframma si alza e abbassa ritmicamente

7 - sentiamo una forte fama d'aria, per vincerla deglituamo più volte

8 - entriamo in panico, ci sembra di soffocare

9 - interrompiamo l'apnea e tiriamo un forte respiro

Orbene, Buteyco ci dice di segnare il tempo da quanto abbiamo inziato l'apnea fino al punto 7, e ci dà le seguenti indicazioni:

0-10 sec: molto male, siamo gravemente ammalati

10-20 secondo male, ci stiamo per ammalare se non siamo già ammalati

20-30 secondo: malino: dobbiamo cercare di aumentare la pausa respiratoria per non incorrere in malattie

30-40 secondo: benino, cerchiamo di migliorare ancora

40-50 secondi: bene, siamo in buona salute

50-60 secondi: molto bene. Dai 60 secondo in poi entriamo in una zona di super-salute e di buopne prestazioni atletiche.

Buteyko da molti consigli su come migliorare la pausa respiratoria, ma questo è un altro capitolo.

POLIAMBULATORIO MICLAVEZ- CLINICA DELLA SALUTE MICLAVEZ
Via Liruti 12 int.2 , 33100 Udine
Tel.391/7520282 e-mail : medsportmiclavez@gmail.com